Cancelleria Ecologica in Carta Kiwi

Lo sapevi che l’Italia è tra i principali produttori mondiali di Kiwi e che nel 2018 ha prodotto più di 400 mila tonnellate di questo frutto?Ebbene si, l’Italia è la prima produttrice di Kiwi in Europa e seconda a livello mondiale dopo la Cina (di cui il frutto ha origine).

Come nasce la nostra carta Kiwi 🥝?

Partiamo dal principio.
Come accade per la frutta e per la verdura, anche il Kiwi, dopo essere stato raccolto, viene lavorato per essere messo in vendita nella grande distribuzione. Lo scarto principale del Kiwi è la sua particolare peluria, che per essere più “attraente” per il consumatore viene rimossa in gran parte. Favini, una delle più importanti cartiere italiane, ha utilizzato questo residuo valorizzandolo come materia prima nobile per la produzione ecosostenibile della carta Kiwi Questo residuo viene micronizzato (ridotto in particelle microscopiche) e integrato nella cellulosa, sostituendo cosi un 15% di fibre vergine che altrimenti proverrebbero da albero. Il restante della cellulosa contiene altre fibre riciclate e fibre FSC. Noi abbiamo deciso di utilizzarla nel nostro design, in modo creativo e originale, creando la nostra linea di quaderni e taccuini in carta Kiwi. Un prodotto di cancelleria sostenibile non convenzionale che si differenzia sia in copertina che negli interni per la sua originale carta verde.

Inoltre il prodotto è:

🌿 Certificato FSC

🌿 Ha una stampa a basso impatto ambientale certificata EcoPrint

🌿 è prodotto utilizzando energia 100% verde (sia per la produzione della carta che per la stampa)

🌿 Ha un packaging ridotto anch’esso in carta riciclata

🌿 è Plastic Free (non ha nessuna plastificazione di copertina e nessun cellophane di protezione)

I nostri prodotti in Carta Kiwi

Visualizzazione di 2 risultati

Active Filters: Clear Filters